da “Thieneonline” di domenica 14 settembre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo originale su Thieneonline…
InaugurazioneCarloMartini 037 9deac06cb80812bed479ffb67587dcd9_M

La Galleria d’Arte Moderna era gremita ieri pomeriggio. Tutti a rendere omaggio all’artista Carlo Martini che ha inaugurato la sua mostra personale dal titolo ‘Prospettive Inferme’. Opere d’arte che vale la pena andare a vedere.
Nato a Thiene nel 1965, risiede a Zugliano e svolge la professione di graphic designer nella propria Agenzia di Comunicazione e Marketing Rettangolo Aureo, con sede a Sarcedo.

Dopo il diploma l’artista si è dedicato al mondo della grafica pubblicitaria, ed il mondo della pittura lo ha risucchiato nel 2006, quando è entrato a far parte di alcune Associazioni Artistiche locali, e in particolare del GAZ (Gruppo Artisti Zugliano) con il Maestro Giampietro Cavedon. E’ in quel periodo che  l’artista si dedica anche alle tecniche dell’incisione (acqueforti e acquetinte) e, contemporaneamente, studia e sperimenta il proprio percorso pittorico, sviluppando soggetti prevalentemente femminili in stile figurativo.
Successivamente, nel 2012, cambia improvvisamente stili, tecniche e soprattutto soggetti, dedicandosi ai temi dell’archeologia industriale e dei fabbricati in disuso o abbandonati.

Il suo nuovo percorso artistico è stato riconosciuto nell’opera “Old Factory Zero” con il 1° Premio all’11° Concorso Regionale di Pittura di Zugliano del 2012 (cit. motivazione: “Per l’originalità del soggetto e l’elevata qualità tecnica supportate da uno studio approfondito, attraverso il quale l’ambiente della fabbrica dismessa rivive di una nuova luce archeologica.).
In questo recente periodo Carlo Martini si dedica al tema descritto sopra, con la realizzazione di opere di medie e grandi dimensioni, utilizzando prevalentemente acrilici su fondi polimaterici, e si “sdoppia” con la realizzazione di stampe su pannelli rigidi ed interventi “corrosivi”, dedicati all’abbandono industriale e umano.

L’esposizione in galleria resterà aperta fino a lunedi 22 settembre.

Soddisfatta la presidente dell’associazione ‘ Le Mani’, che gestisce la galleria d’arte, che sta portando a Thiene artisti di spessore. ‘E’ bello vedere così tanta gente, richiamata dall’arte – ha detto Elsa Marsilio – la nuova stagione si è aperta con successo e siamo solo all’inizio’.

‘L’arte va sostenuta dalla politica – ha lanciato un chiaro messaggio nel suo discorso il noto pittore zuglianese, presidente del GAZ Mirto Testolin – le istituzioni devono incentivarla e non affossarla’.

di Redazione Thiene on line