L’app per fare ritratti agli sconosciuti è French Girls

french-girls-ritratti-5

Fonte: Designerblog

RICORDATE IL FILM TITANIC, DI CAMERON? JACK È UN ARTISTA DA QUATTRO SOLDI, QUANDO INCONTRA ROSE CHE GLI CHIEDE DI FARGLI UN RITRATTO COME LE RAGAZZE FRANCESI CHE RITRAEVA A PARIGI. LEI SI SPOGLIA E LUI ESEGUE. PURE SE NON AVETE IL FASCINO E LA CAPACITÀ DI DICAPRIO ANCHE VOI POTRETE FARE RITRATTI A DEGLISCONOSCIUTI CON L’APP CHIAMATA NON A CASO FRENCH GIRLS.

Questa è un’altra app interessante sia dal punto di vista del design per il funzionamento in sé, sia per quel che riguarda quel design comportamentale che viene studiato in lungo e in largo per fini commerciali o scientifici. Oltretutto, magari, analizzandola potremmo capire anche altro con il vostro contributo.

French Girls è l\\\’app per fare ritratti agli sconosciuti

Il funzionamento è semplice, tanto più che due sole cose si possono fare: scattare foto e fare ritratti. Le persone caricano le proprie foto sull’applicazione, e queste si rendono disponibili per essere ritratte dagli altri utenti tramite il più elementare dei programmi di disegno. Uno dopo l’altro i ritratti si accumulano accanto alla foto.

A proposito del design in sé, come è buona norma l’app è essenziale e immediata, possibilmente predisposta per essere fruita da un pubblico internazionale, motivo per cui le icone sono oggi il nuovo alfabeto privo di lettere e numeri. Anche i colori sono ben calibrati: pochi e utilizzati per ravvivare lo sfondo, senza coprire le opere pubblicate. L’app si apre e subito la si utilizza.

Circa il funzionamento, che chiama in causa il design comportamentale, è ovviamente tenuto conto del contributo delle persone che non siano semplici spettatori. A tal proposito non è possibile mettere da subito la propria foto, ma prima bisogna fare qualche disegno degli altri, e solo dopo si possono caricare foto, ovviamente non solo del proprio volto. Immaginatevi le possibilità.

In questo modo si viene a creare una galleria e una collezione infinita, tutta da scoprire e da scorrere, avendo un contatto sicuro con qualsiasi sconosciuto, che al tempo stesso non è tenuto a pubblicare i propri recapiti, sebbene possa condividere le immagini con Facebook o Twitter. Una sorta di Chatroulette dei ritratti.

La cosa affascinante è che i mezzi per ritrarre gli altri sono davvero primitivi, per cui nessuno sarà portato a fare dei ritratti verosimili, ma quanto uscirà fuori saranno dei bozzetti o delle caricature divertenti.

Inoltre proprio perché viene a mancare dalle premesse la pretesa mimetica, a molti viene naturale dare una propria interpretazione della persona o del soggetto in questione. In questo modo quest’ultima potrà avere un particolare e multisfaccettato resoconto di come appare agli altri. L’app è gratuita e si possono vedere tanti capolavori sul sito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...